cosa ti motiva e come ti influenza fisicamente e professionalmente

 

Lo stress legato al lavoro è uno dei problemi di salute mentale più comuni.

 stress lavorativo

Lo stress da lavoro motiva il 50-60% delle assenze per malattia.

The stress da lavoro ] è l’adattamento del nostro corpo e della nostra mente al cambiamento delle nostre esperienze corporee quando sottoposto alle seguenti situazioni:

✔ Pressioni di superlavoro e mancanza di tempo

✔ Elevate richieste di manodopera

✔ Mancanza di organizzazione del sistema del lavoro

✔ Cattive relazioni personali con boss e colleghi che mostrano casi di mobbing, burnout, abusi sessuali e violenze sul lavoro.

Cause dello stress da lavoro

Lo stress il lavoro è dovuto a una mancata corrispondenza tra individui e condizioni di lavoro, come:

✔ Insicurezza del lavoro.

✔ Tipi di assunzioni e orari.

✔ Compito con carenza o lavoro eccessivo. [19659006] ✔ Monotonia.

✔ Cicli di lavoro brevi o privi di senso

✔ Pressione nell’esecuzione o termine di consegna e organizzazione dell’azienda con ambiguità nella definizione delle funzioni.

✔ Poco supporto per problem solving

✔ Assenza di sistemi di comunicazione e partecipazione

Il lavoro può essere definito come un processo caratterizzato da un insieme di reazioni emotive, cognitive, fisiologiche e comportamentali al percezione di qualsiasi aspetto dannoso o negativo del contenuto, dell’organizzazione e dell’ambiente di lavoro.

Fattori di rischio di stress lavorativo

Affinché lo stress sia attivato, deve esserci:

✔ Un agente o fattore di stress che sono chiamati fattori di rischio.

✔ Una risposta fisiologica o psicologica dell’individuo.

✔ Una percezione dal soggetto.

✔ Un’interazione persona-lavoro.

I fattori di rischio psicosociale dello stress lavorativo sono tutti quegli aspetti della concezione, organizzazione e gestione del lavoro, nonché il suo contesto sociale e ambientale che genera danni fisici, sociali o psicologici nei lavoratori.

Possiamo classificare i fattori di rischio nei seguenti 4

  1. Fattori relativi all’ambiente di lavoro
  2. Fattori relativi alle prestazioni lavorative
  3. Fattori relativi all’organizzazione del lavoro
  4. Fattori personali [19659033] stress del lavoro e gestione del tempo ” width=”620″ height=”429″ data-recalc-dims=”1″/>

    Fattori di rischio occupazionale legati all’ambiente di lavoro

    Condizioni ambientali

    L’ambiente e l’influenza fisica in questo caso. Ciò include le condizioni fisiche di lavoro come ventilazione, umidità, temperatura, rumore e illuminazione .

    L’illuminazione inadeguata ostacola la visualizzazione e l’esecuzione del lavoro causando sofferenza fisica e psicologica.

    Livelli molto elevati di rumore che provocano irritabilità, affaticamento e difficoltà concentrazione

    La temperatura molto fredda o molto calda crea disagio fisico nel lavoratore.

    Presenza di contaminanti chimici e biologici nell’ambiente di lavoro come polvere di amianto, amianto, ecc. nelle miniere, il rischio biologico di infezione da parte del personale sanitario che cura i pazienti infetti e l’analisi dei loro campioni nei laboratori.

    Scarsa ergonomia sul posto di lavoro

    Il design del posto di lavoro mira a raggiungere il corretto adattamento

    La mancanza di un’ergonomia adeguata genera stress da lavoro

    Le persone che lavorano con un computer o un tavolo da ufficio devono sedere su una sedia di supporto e supporto per la schiena bene sulla schiena, le gambe dovrebbero rimanere incrociate e separate.

    Dobbiamo visualizzare il computer a distanza per evitare affaticamento degli occhi e digitando con dita e polsi estesi e mai flessi per evitare la sindrome del tunnel carpale.

    👉 Posizioni adeguate per evitare il sovraccarico muscolare

    Fattori correlati prestazione lavorativa

    Velocità o tempo di lavoro richiesti

    Velocità o tempo di lavoro richiesti per eseguire lavori come lavorare con scadenze ristrette, attività impegnative in fretta, recupero da ritardi, velocità automatica di una macchina e una quantità eccessiva di lavoro.

    👉 Guida per la gestione del tempo: sbarazzarsi dello stress e guadagnare benessere

    Monotonia o ripetitività

    Monotonia o ripetitività che stabilisce una relazione tra lavoro monotono e ripetitivo e insoddisfazione del lavoro del lavoratore

    Un’opera deve essere variata con una certa molteplicità di compiti e funzioni

    Autonomia di iniziativa

    Si riferisce alla possibilità che il lavoratore debba organizzare il suo lavoro, regolando il suo ritmo, determinando il suo ordine e il modo di organizzare i loro compiti.

    Carico di lavoro inadeguato

    Sia l’underload che il carico di lavoro scarso come s sovraccarico o carico di lavoro eccessivo generano stress da lavoro e scarse prestazioni sul lavoro.

    Contenuto frammentato e monotono

    Il lavoro frammentato e privo di significato e le opportunità limitate per l’uso delle competenze generano frustrazione e disincanto. Il lavoro monotono annoia il lavoratore e lo sollecita, eppure l’introduzione di nuovi e variegati compiti lo stimola.

    Assenza di pause e orari irregolari

    Si dovrebbe stabilire un programma regolare con periodi di riposo che permettano il rilassamento del lavoratori e la promozione di relazioni interpersonali tra i componenti di un gruppo di lavoro. Assenze di riposo e orari irregolari generano stanchezza e stress.

    Isolamento sociale

    Danneggia l’ambiente di lavoro del lavoratore e genera disagio e rabbia. È molto importante nel lavoro che il team armonizzi e collabori nei loro compiti e che ci siano relazioni interpersonali amichevoli e fluide tra i suoi membri.

     cause di stress da lavoro

    Fattori legati all’organizzazione del lavoro

    Stile autocratico

    Basato sul principio di autorità e il capo dà solo slogan.

    Laissez faire

    Il boss non interviene in situazioni conflittuali e lascia il gruppo autocontrollo.

    Paternalist

    Rimane interessi personali sulle esigenze dell’organizzazione e il capo vuole fare tutto da solo. Non apprezza l’iniziativa degli altri e promuove la leadership.

    Democratico

    Sia il compito che l’individuo sono apprezzati e il capo si concentra sul compito di coordinare il gruppo prendendo decisioni in comune tra il capo e il gruppo. È il miglior modo di comandare.

    Ambiguità di ruolo

    È l’insieme delle aspettative che si tengono sui comportamenti che devono essere sviluppati da una persona nella sua posizione. L’incertezza che si genera nelle opere a causa della mancanza di informazioni sui compiti.

    Conflitto RP

    Si presenta come una discrepanza tra le persone e le funzioni da eseguire. Nasce nell’esecuzione simultanea di due o più compiti che generano insoddisfazione o confusione.

    Problemi di comunicazione tra lavoratori

    L’assenza di comunicazione, interpretazioni errate e distorsioni di informazioni oscurano l’ambiente di lavoro e generano stress [19659080] L’instabilità del lavoro e l’incertezza rispetto al futuro.

    L’assenza di sistemi di promozione professionale.

    Fattori personali

    Non tutte le persone reagiscono in modo uguale agli elementi che causano stress da lavoro.

    perché uno può essere situazioni di disturbo per gli altri saranno situazioni di eccessiva normalità.

    👉 Impara a gestire efficacemente le tue emozioni

    Conseguenze dello stress lavorativo

    Conseguenze fisiche

    ✔ Cardiovascolare: ipertensione, aritmie, infarto miocardico, ecc.

    ✔ Respiratorio: asma, hyperventila polmonarizzazione

    ✔ Digestivo: sindrome dell’intestino irritabile, ulcere gastrointestinali, dispepsia, dolore

    ✔ Muscoloscheletrico: cervicalgia, lombalgie e dolore muscolare.

    ✔ Endocrina: obesità, ipertiroidismo

    ✔ Dermatologico: psoriasi, eczema, alopecia

    ✔ Neurologico : insonnia e ipersonnia, mal di testa.

    ✔ Psichico: eccessiva preoccupazione, incapacità di prendere decisioni e concentrarsi, mancanza di attenzione, confusione, sentimenti di mancanza di controllo, disorientamento, smemoratezza, blocchi mentali, indignazione e ipersensibilità alla critica.

    organizzativa

    ✔ Diminuzione della produttività.

    ✔ Richiesta costante di modifiche del lavoro.

    ✔ Mancanza di cooperazione tra colleghi

    ✔ Necessità di una maggiore supervisione dei dipendenti. Onal

    ✔ Incremento dei reclami dei clienti

    ✔ Aggressione sul lavoro

    ✔ Peggioramento delle relazioni sociali

    ✔ Incremento degli incidenti e degli incidenti.

    ✔ Aumento del consumo tabacco, alcol e droghe.

    Se hai scoperto le cause che ti causano sofferenza sul lavoro hai già un’idea di dove cominciare a porvi rimedio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *