Come perdere peso in vacanza? Con queste linee guida.

Una delle più grandi sfide per coloro che lottano contro i chili di troppo è quella di passare il palcoscenico delle feste senza buttar via tutto lo sforzo compiuto durante l’anno nella spazzatura. Ecco perché oggi parlerò di come perdere peso in vacanza

 come perdere peso in vacanza

5 linee guida per perdere peso in vacanza

Ecco alcuni consigli per aiutarti ad arrivare a gennaio senza sentirsi frustrato e aver goduto l’ultima fase dell’anno.

Focus sul progresso relativo

Il progresso non è sempre misurato in chili persi. Se generalmente guadagni peso durante le vacanze, il mantenimento del peso è in progresso.

È necessario cercare le vacanze con aspettative realistiche su cosa sia davvero il progresso. Se ogni anno durante le vacanze ottieni da 2 a 5 chili, non punirti se non perdi peso quest’anno

In questo caso, semplicemente mantieni il peso è un progresso . È un miglioramento rispetto ai tuoi comportamenti passati. La perdita di peso non è l’unica misura di progresso.

La ​​motivazione arriva a ondate. Ci sono buone probabilità di essere influenzati dalla risoluzione del nuovo anno, quindi se riuscirai a passare le vacanze, otterrai una maggiore motivazione a portarti a nuovi livelli di perdita di peso.

Sii chiaro sulla tua prospettiva

Ci preoccupiamo tanto delle vacanze e delle ossessioni su cosa mangiare, che alla fine diciamo “non ne vale la pena”. Mi divertirò e ricomincerò domani (o lunedì o capodanno).

Ma queste vacanze (Halloween, Ringraziamento, Natale, Capodanno) nel corso di due mesi non interromperanno sempre i tuoi progressi. È quello che fai il resto dei giorni che influenzerà il tuo risultato.

Mangiare 10 volte più cibo negli ultimi due mesi dell’anno, può fare la differenza.

Le vacanze non hanno bisogno di essere una fonte di stress. Dovrebbero essere un modo per rilassarsi e godersi un po ‘di vita.

Pertanto, è necessario avere un divertimento strategico, fare del proprio meglio e poi continuare e tornare con i propri comportamenti sani.

Plan Pasti confortevoli

Mangerete cose che non si adattano ai vostri obiettivi. C’è molta pressione sociale. Il nostro ambiente cambia e c’è anche un grande desiderio di “buttare via tutto” da parte tua.

La ​​chiave è per pianificare cibi confortevoli (e malsani) e per mangiarli in porzioni moderate . Cerca di mangiare quello che vuoi, fai attenzione e smetti di mangiare all’80% della tua capacità. Cioè, quando non sei completamente pieno.

Ciò richiede una preparazione mentale in un momento in cui pensi razionalmente. Se aspetti che arrivi il momento, le emozioni genereranno comportamenti impulsivi, e in tal caso il risultato non sarà buono.

Non puoi sempre controllare ciò che mangi

Ciò che mangi non è sempre sotto il tuo controllo, e va bene. A meno che tu non abbia preparato e mangiato personalmente ogni pasto nella tua casa ( cibo fatto in casa ), ci saranno momenti in cui ciò che viene servito non è allineato con quello che stai cercando di ottenere.

Tuttavia, Questo è il punto: anche se non puoi sempre controllare ciò che mangi, puoi sempre controllare come mangi. E come si mangia ha un’influenza molto maggiore sul risultato .

Ciò significa che hai sempre l’ultima parola su quanto mangi. E hai il controllo sulla tua mentalità che circonda il cibo e se stai vivendo con una mentalità di abbondanza o uno che crea scarsità.

Mettere l’accento sul mangiare un pezzo di torta e poi sentirsi in colpa ha un impatto negativo molto maggiore su i tuoi obiettivi sono avere una mentalità di abbondanza, darti il ​​permesso di mangiare una porzione ragionevole di dessert, mangiarlo attentamente e fermarti prima che ti riempia.

Stessa situazione. Prospettiva diversa Risultati diversi nel tempo

Resta attivo facendo qualcosa che ti piace

 camminando per perdere peso in vacanza

Gli orari delle vacanze rendono difficile fare allenamenti coerenti. Pertanto, è importante che tu non abbia un atteggiamento di tutto o niente sull’attività fisica durante questo periodo.

Il fatto che non ti possa allenare con pesi 3 giorni a settimana non significa che una volta a settimana essere cattivo Fai del tuo meglio Cerca di rimanere attivo.

Camminare ogni giorno durante questo periodo di tempo può fare miracoli. Qualsiasi allenamento aggiuntivo è un bonus aggiuntivo.

L’attività giornaliera, per quanto piccola, insieme a pianificazione e alimentazione consapevoli, ti manterranno sulla strada giusta finché le cose non saranno “normali” di nuovo.

Una volta che la stagione delle vacanze è finita, non dovrai lavorare di più per eliminare tutto il peso accumulato e, invece, puoi concentrarti a portare il tuo corpo e la tua mente al livello successivo.